Bar Mare l’Altro – Milan

Ristoranti

Nel cuore di Porta Venezia, uno dei quartieri più vivaci della città, dove convivono edifici storici del  19° secolo con importanti musei e negozi, si trova Barmare L’Altro, un ristorante con cucina creativa dove si possono provare appetitose tapas e altre specialità di pesce.

Lo spazio interno è costituito da un’unica sala, lunga e stretta, che ospitava una famosa tabaccheria del quartiere la cui facciata esterna, coperta da un mosaico dai toni del verde, è stata preservata per la sua iconicità. La disposizione interna del Barmare L’Altro è stata organizzata attorno a due aree principali: la sala da pranzo con bancone bar e l’area gastronomia o tapas con cucina a vista.

Concettualmente e, in coerenza con l’offerta gastronomica del ristorante, il progetto ha cercato di riprodurre una raffinata atmosfera marina, un obiettivo che è stato raggiunto con sottili interventi. L’uso di pannelli di compensato in okumè naturale tinto degli imbotti delle finestre il disegno del bancone centrale, costituito da lame verticali disposte sfalsate, sempre in compensato marino, garantiscono movimento e profondità e al tempo stesso fanno riferimento alla tecnica con cui si realizzano gli scafi delle navi.

Il tema marino è declinato anche nei dettagli come l’uso di oblò in acciaio inossidabile della porta della zona della gastronomia e del bagno che, come riferisce Rodrigo Izquierdo, “Vogliono essere una citazione dei pannelli in alluminio con gli oblò che decorano la facciata della casa di Jean Prouvé a Nancy”, precursore dell’industrializzazione e degli elementi prefabbricati che hanno forgiato le basi del design e dell’architettura moderna.

Luogo: Milano, Italia 2019

Superficie: 70 mq

Cliente: Privato

Collaboratori: Claudia Brunelli

Fotografie: Alberto Strada